Non comprate un Aussie!

Avete fatto i compiti. Avete fatto tutti i test trovati in internet per sapere se la vostra personalità e il vostro stile di vita si confà alla razza. Avete letto tutto il possibile e avete chiamato ogni associazione di razza, ogni allevatore e ogni proprietario sulla faccia della terra. Tutti i vostri sospetti rispetto al fatto che l’Australian Shepherd sia praticamente il cane più perfetto che il Grande Spirito e l’uomo abbiano potuto creare sono stati confermati. Di certo vi sentite ormai consacrati, ma, prima che sia troppo tardi, c’è un altro lato della razza perfetta da prendere in considerazione. Ed è un lato che raramente viene descritto nei manuali o dagli allevatori, ma che è necessario far presente... prima che sia troppo tardi.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE PER IL SUO ASPETTO FISICO!

I colori impressionanti ed inusuali e la merlatura sono generalmente il motivo principale di attrazione nei confronti dell’Aussie. L’aspetto, però, influisce solo in minima parte nella vita con questi cani. La vera bellezza degli Australian Shepherd si manifesta nel loro carattere.

Un Aussie può essere un tenace guardiano della vostra casa e un cane non esattamente sociale con le persone che non fanno parte del proprio nucleo familiare... è qualcosa che vi continuerà a piacere per tutti i 14 e passa anni della vita del vostro compagno? Comprate uno di questi cani perchè avete ricercato il temperamento e la personalità tipica di questa razza e pensate che sarà qualcosa con cui vi farà piacere vivere per molto, molto tempo.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE NON AVETE TEMPO DA DEDICARGLI

Gli Aussie sono come un bambino molto intelligente. Se non li tenete occupati (“date loro un lavoro”), troveranno qualcosa da fare. Qual’è il problema, potreste obiettare? Il lavoro che si sceglieranno potrebbe anche non piacervi. Potrebbe consistere in rifare il vostro impianto di irrigazione e/o scavare sino alla Cina.

Gli Aussie hanno bisogno di una guida umana costante per diventare dei buoni compagni o un aiuto per la fattoria. Possono adattarsi alle case cittadine, in provincia, in campagna o nelle fattorie, ma in tutti i casi hanno la necessità di avere proprietari responsabili che abbiano voglia di spendere tempo ed energie per soddisfare le grandi necessità di attività mentale e fisica tipiche della razza. Non importa a quale stile di vita (urbano o da fattoria) si debbano adeguare, gli Aussie hanno bisogno di essere preparati ai compiti che spetteranno loro. Non li si può lasciar fare da soli. La socializzazione e l’addestramento sono un dovere se desiderate avere un cane che sia in grado di gestire bene svariate situazioni, che sia in grado di incontrare persone nuove, di viaggiare, di interagire con altri cani e che sia capace di adattarsi ai molti cambiamenti che gli capiteranno regolarmente durante la sua vita con gli uomini.

La socializzazione richiede esposizioni calibrate a svariati ambienti differenti, di modo che il cane si senta a suo agio ovunque vada. Gli Aussie che non sono stati socializzati adeguatamente sono spesso timorosi in situazioni sconosciute e i cani paurosi sono cani pericolosi. Non lesinate sulla socializzazione.

Anche l’addestramento è necessario se desiderate avere una relazione lunga e felice con il vostro Aussie. Il vostro caro, ballonzolante cucciolo di Australian crescerà sino a diventare un adulto molto potente. Persino un esemplare di pochi kili (attorno ai 16) può facilmente far cadere un uomo ben piantato quando balza in avanti ed è legato ad un guinzaglio.

L’educazione e l’obbedienza di base sono un requisito minimo necessario per questa razza.

L’obbedienza di base include un richiamo EFFICACE, siedi, terra, resta e il camminare correttamente al guinzaglio. Le buone maniere includono non solo l’abitudine a sporcare fuori, ma anche le regole che riguardano il divano e i luoghi proibiti, il saltare sul bancone della cucina, il rispetto per gli altri animali presenti in casa, il camminare anzichè correre, il mendicare a tavola, il rubare cibo ai bambini, il salutare gli ospiti, il rimanere calmi a cuccia, la routine della pulizia, quando abbaiare e quando no.

Se avete acquistato un Aussie come cane da lavoro, ricordatevi che nonostante abbia un istinto di base a svolgere il proprio compito, non saprà qual’è il suo lavoro prima che vi sia stato appositamente indirizzato e che sia addestrato a farlo. Non potete aspettarvi che ogni cane da lavoro diventi magicamente un valido aiuto nella fattoria prima che abbiate speso del tempo e i vostri sforzi per calarlo in quel ruolo. Se non lo addestrate, probabilmente diventerà, nel migliore dei casi, “solo un altro cane da cortile” o, ancora peggio, un vero scocciatore.

Una ragione fondata per preparare a dovere il vostro cane a comportarsi come desiderate è la sua forte predisposizione alla guardia. Se lasciato senza guida, il suo istinto può portare il vostro Australian a comportarsi in un modo che può provocare dei guai sia a lui che a voi.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE NON SIETE UN LEADER

I cani non interpretano la vita in maniera democratica. I branchi di cani hanno regole chiare, gerarchie e conseguenze ad esse collegate. I leader del branco sono spesso personalità forti che, in assenza di un leader altrettanto forte, non esitano a rivendicare quel ruolo. Stabilire e mantenere la leadership è un lavoro lungo una vita che dovete sforzarvi di mantenere in casa vostra, con un Aussie come membro della famiglia. Inoltre, il vostro Australian necessita che voi siate un leader forte per aiutarlo ad essere rilassato e sicuro di sè. Essere il leader di un ambiente familiare umano è un lavoro difficile per un animale! I cani che non hanno leader chiari sono spesso stressati e reattivi.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE SIETE FISSATI CON LA PULIZIA

Gli Australian Shepherd sono cani robusti ed atletici. Si sporcano. Non sanno che avete appena passato lo straccio sul pavimento o che la carogna in cui si sono appena strusciati fa sì che la vostra casa puzzi come l’inferno. Se vi stressa che la vostra casa sia poco meno che totalmente igienizzata, per favore riconsiderate l’idea di avere un cane.

Gli Australian Shepherd fanno la muta. Sono in mezzo alla scala delle gradazioni della muta, meno di un pastore tedesco o di un Husky, ma più di un Bichon. Di solito “cambiano il mantello” almeno 2 volte l’anno e perdono il sottopelo in continuazione. Hanno una pelliccia che può essere sistemata con più o meno un paio di spazzolate alla settimana, ma troverete lo stesso un bel po’ di pelo sui mobili, sulla tappezzeria della macchina, sui vestiti e sul pavimento, non importa quanto spesso li toelettiate.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE NON POTETE GARANTIRGLI ESERCIZIO FISICO

Gli Australian Shepherd, come molti altri cani, adorano l’eccitazione dell’esercizio all’aperto sia che si tratti passeggiate, jogging, nuotare, rincorrere palline o di correre di fianco alla vostra bicicletta. Non c’è una formula universale per il quanto o il quanto spesso, ma il prevedere di trascorrere un certo tempo di ogni vostra giornata in questo modo vi terrà entrambi in forma, costituirà del tempo di qualità all’interno della vostra relazione e ridurrà la noia che si accompagna ai comportamenti scorretti. Se avete limitazioni fisiche, farsi trainare dal cane, sollevare dei pesi, correre di fianco alla vostra bicicletta ecc può andare bene per tutti e due. Ricordate che l’esercizio fisico forzato come jogging e la bicicletta deve iniziare solo dopo che le epifisi si sono chiuse, di solito intorno all’anno di vita.

Ancora più importante, ricordate che l’esercizio forzato può portare a danni permanenti a ossa, legamenti, tendini e muscoli.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE NON POTETE PRENDERVI CURA E NUTRIRNE UNO

 

Prima alcune semplici premesse. I cani mangiano. I cani hanno necessità di cure veterinarie preventive per le malattie o medicazioni in caso di incidenti. I cani medi e quelli di grande taglia costano di più per quanto riguarda l’anestesia, gli imbarchi, la toelettatura, i medicinali per la dirofilariasi, la castrazione. Fate una lista di interventi veterinari che pensate di dover usare e preparate un budget. Includete in questo calcolo un fattore sorpresa per incidenti o malattie che non possano essere contrastati dalla medicina preventiva o dalla castrazione. Una cifra attorno i 100 dollari (circa 74 Euro - ndt) al mese non è irragionevole. Se questo è esigere troppo dal budget familiare, non è tempo di far entrare nella vostra vita un cane. Essere realisti su questo punto può essere molto difficile, ma non potersi prendere cura di un cane che amate è altrettanto penoso.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE PER AVERE UN CANE FEROCE CHE VI PROTEGGA

La maggior parte degli Australian Shepherd ben allevati e socializzati in maniera appropriata faranno la guardia al proprio territorio e proteggeranno il proprio branco (se sentono di far parte del branco). Gestire queste caratteristiche richiede un conduttore competente, qualcuno che possa anticipare quello che il cane interpreta come una minaccia. Addestrare il vostro cane intenzionalmente come cane da guardia può provocarvi problemi legali. La maggior parte degli Aussie costituiscono un grande deterrente per i ladri o gli aggressori potenziali semplicemente fungendo da allarme sonoro abbaiando in casa o in giardino e non c’è alcun bisogno di insegnare loro a minacciare “sul serio”. Incoraggiare un comportamento stizzoso o sospettoso nel vostro Australian può far sì che si verifichino orribili incidenti con visitatori regolari della vostra casa.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE SE VOLETE SOLO UN “DETERRENTE” NON AGGRESSIVO

Lo standard dell’Australian Shepherd lo descrive come un cane con un “forte istinto alla guardia”. Cosa che vi potete ragionevolmente attendere persino dal cane più pacifico. Cani con scarsa socializzazione o con caratteri più deboli possono morsicare anche se spaventati, minacciati o per necessità. E’ un presupposto profondamente sbagliato credere che un Aussie non morsicherà mai visto che “è steso” o che è “così amichevole”. Se la vostra “patata accucciata” pensa erroneamente che il figlio del vicino stia aggredendo vostro figlio con una mazza da baseball o che voi e il vostro partner stiate litigando anzichè ingaggiando un semplice gioco scatenato, potrebbe decidere di “intervenire”. State attenti e PREPARATEVI.

 

NON COMPRATE UN AUSSIE PER FARE UN “INVESTIMENTO”

Siete a conoscenza del fatto che il fisco (in USA - ndt) considera l’allevamento dei cani un hobby? Se allevare cani fosse un’opportunità così lucrativa di fare soldi perchè non incassa nulla da questa risorsa? Allevatori rispettati che hanno scritto libri sul loro allevamento per lo più sono in perdita. Questo a causa di quanto dimostrato sopra, 100 dollari (circa 74 Euro - ndt) al mese per cane non è una previsione di budget peregrina. A questa cifra bisogna aggiungere i certificati sulla salute del cane, le spese per le expo e l’addestramento avanzato, gli spostamenti per raggiungere gli eventi, la pubblicità, le tasse per i club di razza e le donazioni; inoltre talvolta (più o meno la metà delle volte) un cane cresciuto per 2 anni a 100 dollari al mese non diventa un cane da riproduzione di qualità. A questo punto ci si ritrova con un cane da compagnia o si ha la necessità di trovargli una nuova casa in cambio di un compenso minimo o senza compenso alcuno.

Questo è solo l’inizio. La media delle cucciolate è composta da 7 cuccioli. Bisogna considerare il prezzo del taglio delle code e della rimozione degli speroni, oppure bisogna imparare a farlo da soli. Potete anche provvedere a vaccinare e sverminare da soli, oppure questo significherà un’altra fattura del veterinario da pagare? Quanto costano i tagli cesarei nella vostra zona? Sapete se una delle vostre femmine ne ha bisogno? Avete l’esperienza necessaria per crescere a mano i cuccioli orfani o quelli rifiutati? Il vostro datore di lavoro vi lascia a casa per seguire un parto o vi lascia minimo 3 settimane di ferie per allattare a mano (dovendo nutrire i cuccioli ogni 2-3, 24 ore su 24?). Sapete che anche gli allevatori affermati spesso hanno dei cuccioli rimasti invenduti a causa di

cancellazioni dell’ultimo minuto, sesso sbagliato, 12 cani tutti nati in un’unica volta....?

Potete crescere e addestrare da soli questi “scarti” finchè non riuscite a trovare un’altra casa per loro? (Continuate a pensare che spenderete per ognuno di loro 100 dollari al mese. Anche loro mangiano). Se i vostri cuccioli vengono scaricati dai proprietari (che probabilmente non leggeranno o non crederanno a quanto qui riportato), siete in grado di riprenderli con voi o di metterli in una struttura (dove pagherete la pigione) e di continuare a essere responsabili nei loro confronti? Molti codici etici dei club di razza RICHIEDONO che voi facciate tutto questo.

 

 

NON COMPRATE un Aussie...

• se la vostra vita e la vostra disponibilità di tempo meglio si adatta ad un pesce rosso

• se la vostra vita è instabile lavorativamente parlando o da un punto di vista logistico

• se le attività e le necessità dei vostri figli vi faranno trascurare il cane

• se nessuno è a casa x 10/14 ore al giorno e il resto del tempo è già tutto impegnato

• come vostro primo cane

• per avere un cane diverso dagli altri, un ornamento da giardino o un trofeo per il vostro successo

• se pensate che sia duro avere impegni nella vostra vita

• perchè il vostro compagno vi sta facendo pressioni per avere un cane di cui alla fine vi occuperete voi

• per i bambini come “compagno di giochi”

 

Se parlare in modo chiaro della razza non vi ha scoraggiati, siete pronti per imbarcarvi nella più intensa, gratificante relazione con una razza incredibile. Le informazioni che sono state riportate in questo articolo sono il rovescio della medaglia di quello che potrebbe essere vivere con un cane esigente ed entusiasta. Se vi aspettate di trovare il vostro perfetto Australian Shepherd, aspettatevi anche di essere sottoposti al terzo grado da parte di allevatori responsabili rispetto ad alcuni di questi aspetti. Fareste meglio anche a prepararvi ad individuare il semaforo rosso in alcune cucciolate o in alcuni allevatori. Dopo aver letto questo articolo, fareste bene a descrivere voi stessi, le vostre necessità, la vostra situazione di modo che l’allevatore possa selezionare più accuratamente un cucciolo per voi, garantendo un successo per tutti.

Se dopo aver letto questo articolo, desiderate ancora intensamente il vostro magnifico, comico compagno Aussie.... benvenuti nella nostra comunità!

 

di Lisa Giroux, 

Western Newfoundland, Canada, 709-955-2011 lisa@k9station.com

Traduzione a cura di Oriana Zago



C.F. 93041650164    /   adozioni@asritalia.com   /   Via A. Verga, 22 - 20144, Milano ITALIA

© 2013 by ASRI Australian Shepherd Rescue Italia. All rights reserved.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now