Pigmento e sordità

Non tutte le forme di sordità sono correlate al pigmento, ma è comunque la causa più verosimile della perdita congenita di udito negli Australian Shepherd.

I merle omozigoti e i cani che hanno delle zone bianche estese sulla testa, specialmente sulle o attorno alle orecchie, possono soffrire di vari gradi di sordità a causa della mancanza di pigmento nellʼorecchio interno. Il livello di perdita dellʼudito può variare e può verificarsi solamente in un orecchio e per determinarlo può essere necessario eseguire il test audiometrico BAER (Brainstem Auditory Evoked Response - ndt).

Le cellule di pigmento giocano un altro importante ruolo nel processo di traslazione della vibrazione meccanica costituita dallʼonda sonora in impulso sonoro che può viaggiare nei nervi sino al cervello. Lʼorecchio interno contiene un minuscolo organo chiamato coclea simile al guscio della chiocciola, che contiene un fluido ed è allineata con alcune strutture simili ai capelli chiamate ciglia. I suoni vibrano nellʼaria e le vibrazioni viaggiano attraverso il canale auricolare sino a raggiungere il fluido allʼinterno della coclea e ad agitare le ciglia, che si collegano alle terminazioni nervose.

Una cellula pigmentosa gioca un ruolo cruciale nel connettere ogni ciglio al suo nervo corrispondente poichè traduce la vibrazione meccanica in impulso elettrico. Se manca, la traduzione non può avvenire. Più cellule mancano, maggiore sarà la perdita di udito.

I cani con molto bianco sulle orecchie o immediatamente attorno ad esse generalmente sono privi di pigmento anche allʼinterno dellʼorecchio stesso.

 

 

 

di C.A. Sharp (http://www.ashgi.org/)
traduzione a cura di Oriana Zago 



C.F. 93041650164    /   adozioni@asritalia.com   /   Via A. Verga, 22 - 20144, Milano ITALIA

© 2013 by ASRI Australian Shepherd Rescue Italia. All rights reserved.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now